cose da libri

dove si esplorano parole e si va a caccia di idee

superman(ager) – direzione generale per i musei, le gallerie e la valorizzazione

Lascia un commento

ricevo dall’amico fulvio cervini e volentieri diffondo (aderendo, copiando e incollando – l’unica cosa che non condivido è quel “saluto cordiale” che mi fa pensare a uno che si frega le mani, brrr: ma a fulvio perdono tutto):

Cari amici e colleghi,

L’Associazione Bianchi Bandinelli ha scritto un appello per chiedere al Ministro per i Beni e le Attività Culturali, Sandro Bondi, di revocare l’istituzione di una nuova “Direzione generale per i musei, le gallerie e la valorizzazione“, a capo della quale egli intenderebbe porre un supermanager dai poteri pressoché assoluti (e da lui individuato, come certamente saprete, nella persona dell’ex presidente di Mc Donald’s Italia). L’iniziativa ministeriale è di una tale gravità da richiedere una ferma e decisa azione di contrasto da parte di tutti coloro che hanno a cuore le sorti del patrimonio culturale della Nazione, ormai anche formalmente avviato verso una pericolosa deriva aziendalista che rischia di dilapidare le competenze tecnico-scientifiche indispensabili per la trasmissione al futuro di questo patrimonio, e in ultima battuta di dilapidare il patrimonio stesso. La posta in gioco è dunque altissima, e la ferma presa di posizione della Bianchi Bandinelli mi pare tanto nobile quanto eticamente doverosa. Vi invito pertanto a visitare il sito dell’Associazione (http://www.bianchibandinelli.it ), dove trovate anche l’appello che riporto qui di seguito, e a sottoscrivere la petizione inviando una mail alla casella appello@bianchibandinelli.it. Vi pregherei anche di assicurare la massima diffusione possibile all’appello, eventualmente trasmettendolo a colleghi di istituzioni e musei stranieri. E mi scuso con chi già l’avesse ricevuto, e già avesse aderito.

Un saluto cordiale

Fulvio Cervini
Dipartimento di Storia delle arti e dello spettacolo
Università di Firenze

APPELLO PER LA SALVAGUARDIA DEI MUSEI E
DEI BENI ARCHEOLOGICI E ARTISTICI IN ITALIA

L’istituzione della figura del ‘super manager’ con i poteri assoluti che gli vengono delegati nell’ambito della nuova “Direzione generale per i musei, le gallerie e la valorizzazione” e il progetto di messa a reddito del patrimonio artistico e archeologico che la sottende sono scelte profondamente sbagliate nel presente e irrimediabilmente dannose nel futuro.
Vedere equiparato a merce di scambio quel patrimonio e insieme cancellata la sua tradizione di tutela provoca un senso di forte disagio e una ferma reazione di rifiuto.
La necessaria riforma della gestione dei beni culturali in Italia deve assicurare valore alle competenze e alla formazione tecnico-scientifica e nel contempo alle istanze storiche ed educative della valorizzazione, in modo da garantire la conservazione nel presente e la consegna al futuro delle opere, e da impedirne lo svilimento e il degrado.
Chi amministra e governa il paese non ha la potestà di mettere a rischio il patrimonio che ha garantito all’Italia una posizione primaria nella cultura occidentale, minacciando quell’insieme straordinario, costituito dalle opere e dai loro contesti, dalle loro vicende storiche e conservative, territoriali e museali. Ciò non significa escludere la collaborazione di competenze in grado di assicurare un adeguamento delle risorse, ma significa guardarsi dal pericolo di innescare meccanismi di consumo a perdere.
Un’eredità unica e inalienabile non può essere equiparata a qualsiasi altra forma di capitale, neppure col pretesto della grave crisi economica.
La comunità scientifica internazionale dichiara il proprio sconcerto e richiede la revoca immediata di tale Direzione generale, denunciando la necessità di un radicale ripensamento.

Roma, 17 novembre 2008

Firmatari:

Per sottoscrivere l’appello basta spedire una e-mail all’indirizzo appello@bianchibandinelli.it indicando Nome, Cognome, Qualifica o Istituzione di appartenenza, Città.
La firme verranno raccolte dal 19 al 26 novembre 2008. L’elenco dei firmatari apparirà sulla pagina: http://www.bianchibandinelli.it/appello_super-manager_musei.htm

L’indirizzo e-mail rimarrà riservato.

Tra i primi firmatari: Jennifer Montagu, Adriano La Regina, Irving Lavin, Gianni Romano, Enrico Castelnuovo, Marisa Dalai Emiliani, Anna Ottani Cavina, Antonio Pinelli, Rosalia Varoli Piazza, Arturo Fittipaldi, Liliana Barroero, Bruno Toscano, Daniele Manacorda, Olivier Bonfait, Andrea Emiliani, Gennaro Toscano, Carlo Giantomassi, Pierluigi Leone De Castris, Massimo Montella, Michela Di Macco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...