cose da libri

dove si esplorano parole e si va a caccia di idee

gaspard de la nuit

Lascia un commento

COMINCIA IL SECONDO LIBRO DELLE FANTASIE DI GASPARE DELLA NOTTE
LA VECCHIA PARIGI

VI. L’UFFIZIO DELLA SERA

Dixit Dominus Domino meo: Sede a dexteris meis
Uffizio dei Vespri

Trenta monaci, sfogliando pagina per pagina i salteri unti come le loro barbe, lodavano Iddio e vituperavano il diavolo.

***

“Signora, le vostre spalle sono un giardino di gigli e di rose”. E, piegandosi, il cavaliere cavò un occhio al suo servo con la punta della spada.
“Motteggiatore!”, ella sussurrò vezzosamente, “vi divertite a distrarmi?”
“Leggete l’Imitazione di Cristo, signora?”
“No, il Gioco dell’Amore e della Galanteria“.
Ma la salmodia dell’uffizio era finita. Ella chiuse il libro e si alzò dalla sedia. “Andiamocene”, disse, “per oggi abbiamo pregato abbastanza”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...