cose da libri

dove si esplorano parole e si va a caccia di idee

parigi feuilleton 3

Lascia un commento

Parigi feuilleton 3, 26 dicembre 2012

Una visita mancata – Comédie humaine – Rue Saint Honoré – Lusso, cioccolato e voluttà – Scoop internazionale involontario – Dove si consuma il primo dei due crimini parigini

“In un boudoir per uomini, cioè in una saletta da fumo annessa ad un’elegante bisca, quattro uomini fumavano e bevevano. Non erano, precisamente, né giovani né vecchi, né belli né brutti; ma vecchi o giovani, portavano su di sé quella distinzione inconfondibile dei veterani della gioia, quell’indescrivibile non so che, quella tristezza fredda e beffarda che dichiara: ‘Noi abbiamo intensamente vissuto, e cerchiamo ciò che potremmo ancora amare e stimare’.”

Charles Baudelaire, Lo spleen di Parigi, XLII, Ritratti di amanti

“Entrò, bevve un bicchiere di birra davanti alle tombe, e fumò lentamente un sigaro. Poi gli venne voglia di scendere nel cimitero, dove l’erba era così alta e invitante e dove regnava un sole così pieno.”

Charles Baudelaire, Lo spleen di Parigi, XLV, Il tiro a segno e il cimitero

“Fumammo a lungo qualche sigaro il cui sapore e profumo incomparabili davano all’anima la nostalgia di paesi e di felicità sconosciute […]”

Charles Baudelaire, Lo spleen di Parigi, XXIX, Il giocatore generoso

Perché poi, alla fine, non è che uno se soggiorna a Parigi deve per forza vedere o rivedere il Louvre. Allora abbiamo fatto il dito medio alla coda immensa e, attraversata la piazza, siamo andate a vedere come procedono i restauri della Comédie française.

comédie françaiseNella Galerie de Chartres del Palais Royal ho sognato sulle vetrine dell’Oriental e ascoltato dell’anima i lunghi rapimenti, vagheggiando di paradisi artificiali, incenso, ambra, muschio e benzoino.

orient3

orient1

Passeggiando verso rue Saint-Honoré si passa per la libreria Delamain, popolata di commessi tristi ma dotata, in vetrina, di una formidabile edizione della Comédie humaine.

balzac opera completa lib. delamain

“Accanto alla cucina era un pozzo con parapetto di pietra e con la carrucola sostenuta da un braccio di ferro curvato, intorno a cui si attorcigliava una vite appassita, rossa, bruciata dalla siccità. Dal ferro passava sul muro, vi si attaccava, correva lungo la casa, e andava a finire nella legnaia, dove la legna era disposta con la stessa cura con cui son disposti i libri d’un bibliofilo.” Honoré de Balzac, Eugénie Grandet, 1834

Al 237 si trova Godiva: vale la pena di spendere una cifra folle per tavolette e truffes in questo negozio meravigliosamente dorato e riccamente allestito per il Natale. godiva1

Ci spingiamo ancora più in su, dove al 352 Goyard espone nelle sue vetrine l’iperrealtà della scrittura, penne e macchina per scrivere giganti: sono a Lilliput, ma nana al cospetto di strumenti colossali.

goyard Il concept store Colette è un concept store: nei suoi spazi convivono magliette, gomme da masticare, capi di lusso, cancelleria e libri. Ed è proprio al piano terra, proprio al banco dei libri che mi volto per osservare la mia vicina, assorta nella consultazione di un libro fotografico sui poeti beat. La mia vicina è Hilary Swank, delicato fiore in piumino nero in compagnia di un individuo dai capelli unti che poi apprenderò chiamarsi Laurent Fleury. E la signora cose da libri può affermare con orgoglio che non si è fatta scoprire neanche in questa occasione: non l’ha beccata in flagrante neanche una scafatissima diva di Hollywood addestrata a smascherare paparazzi mediante l’olfatto.

hilary swank at colette'sL’adolescentina, ebbra d’arte dopo l’incontro con la settima musa, voleva disegnare. Quale posto migliore del quai de Montebello, verso Notre Dame?

notre dame3

quai de montebello2_bouquiniste al lavoroE quale posto migliore, per commettere un crimine nel crepuscolo incipiente, della vicina rue de la Bucherie, ed esattamente al numero 37? Nella libreria Shakespeare and Company non è consentito fotografare, come mi hanno fatto rilevare più volte: ma il crimine chi scrive l’ha commesso ugualmente, e con gran soddisfazione, e per oggi non ha altro da dire se non invitarvi a guardare e a gioire.

s&c2

s&c4

s&c7

s&c8

s&c10

s&c11_feed

s&c14

s&c15

s&c16

s&c17

s&c18

s&c19

s&c20

s&c21

s&c23_xmas tree

[…] continua

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...