cose da libri

dove si esplorano parole e si va a caccia di idee

la libreria del riacquisto di milano_di eleganza e di grande felicità

Lascia un commento

Libet si chiama “libreria del riacquisto” perché propone solo libri usati.

Usati, ma sempre in buone condizioni, spesso decisamente scontati e, in molti casi, introvabili altrove perché fuori catalogo. Fra i suoi scaffali e sui suoi banchi si trovano volumi degli argomenti più vari: dal cinema all’arte, dalla storia alla letteratura e poi design filosofia libri per bambini…

Da Libet si può venire per curiosare, per cercare fra le occasioni e i testi esauriti o rari, oppure per scegliere un regalo davvero originale; ma si può venire anche per vendere, perché il senso di questo negozio è proprio quello di rimettere in circolo i libri, perché continuino a essere utili e a dare piacere.

Elena Ferrario e Roberto Posca conducono una delle librerie più eleganti di Milano. Allestita con cura e grande pulizia, è specializzata in libri rari ma propone anche tanti libri a prezzi popolari, tutti in ottimo stato. Il brano sopra è tratto dal sito della Libet, anche questo essenziale e ben fatto (andate a vedere la voce “Libri sui libri” e godetevi la copertina di Piaceri di noia – Quattro secoli di scarabocchi nell’Archivio Storico del Banco di Napoli, introdotto da Ernst Gombrich, ma anche le pagine sulle edizioni del Ragazzo innocuo). Rari esemplari di librai non lamentosi, Elena e Roberto lavorano sulla qualità e sulla selezione dei titoli e rimandano a chi entra nel loro negozio la sensazione di una disponibilità autentica e di un altrettanto autentico interesse per il proprio lavoro.

IMG_0718

Elena Ferrario della libreria Libet: dispensatrice di gioia libresca

Libet si interessa anche a te: avevo chiesto a Elena Ferrario, e glielo avevo chiesto un paio di anni fa, una copia della vita di Samuel Johnson di James Boswell, di cui si trovano, che io sappia, solo edizioni costose. Elena ne ha procurato una copia praticamente intonsa a un prezzo ragionevolissimo, facendo, ieri, la mia felicità: ha tenuto presente la mia richiesta per ventiquattro mesi, poi mi ha annunciato la lieta novella via mail. Da Libet, signori, bisogna andare e comprare molto, perché quella coppia di librai, in via Terraggio, senza troppi proclami lavora per fare contenti i lettori.

IMG_0719

IMG_0722

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...