cose da libri

dove si esplorano parole e si va a caccia di idee

Recensioni di cancelleria 3_almeno il francese

Lascia un commento

La signora cose da libri, si sa, è una maniaca di cancelleria. In una ricognizione alla Fnac si è imbattuta in un corner Legami, una linea di prodotti che ha cominciato con taccuini e agende e poi si è impegnata nella declinazione a tutto tondo: gomme, matite, astucci, penne, righelli, tazze.

IMG_0906

IMG_0907

IMG_0908

IMG_0909Fin qui tutto bene, anche se bisogna osservare che i taccuini Legami sono orripilanti nel design e nei colori (anche Moleskine declina assai – il che per l’utente non è sempre un bene: sfido chiunque a trovare un taccuino nero, normale, a righe, nella babele di prodotti –, ma loro la scala Pantone la usano molto bene, il che dà luogo a risultati cromatici piuttosto raffinati), hanno su di sé qualcosa di equo e solidale, di preindustriale che ne pregiudica l’impressione di solidità sull’utente.

IMG_0910

IMG_0911

allegato_232Proprio non ce la fanno, i signori Legami, e non si capisce perché non ricorrano a designer più fichi. E passi per i designer. Epperò Balzac non si tocca. I Legami hanno pubblicato anche delle tazze con citazioni più o meno letterarie.

IMG_0904

CLICK ON THE PIC

IMG_0905

CLICK ON THE PIC

Ma mentre hanno trovato modo di tradurre la frasuccia di Bob Marley, nessuno si è dato la pena di fare una ricerchina sulla citazione di Balzac (sarà di Balzac?), che compare incongruamente in inglese. Almeno il francese, dico io.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...