cose da libri

dove si esplorano parole e si va a caccia di idee

Rose is a rose is a rose is a rose

Lascia un commento

Di Amazon, si sa, in molti dicono peste e corna: lavoratori sfruttati, turni massacranti, responsabili-kapo deputati a controllare che i confezionatori-speditori non sforino il tempo loro concesso per mandare a noi, ignari e felici utenti, quello che l’uzzolo del momento ci ha indotti a ordinare con un comodo clic. I link che pubblico qui sotto dovrebbero essere sufficienti a farsi un’idea dell’idea preponderante a proposito dell’azienda di Jeff Bezos. Gli articoli sono in ordine cronologico e si riferiscono al 2013, l’ultimo al dicembre dell’anno appena trascorso.

Il Sole 24 ORE

Febbraio 2013: dove si riferisce delle condizioni di chi lavora per Amazon in Germania

Punto informatico

Novembre 2013: un articolo ricco di informazioni e rimandi, compresa la risposta ufficiale di Amazon alle critiche che da ogni parte vengono mosse a Jeff Bezos

l’Unità

Dicembre 2013: con una videointervista a Jean-Baptiste Malet, giornalista e autore diEn Amazonie”. Un infiltrato nel “migliore dei mondi”

Fin qui la cronaca. Poi ci sono le considerazioni sugli esiti creativi delle condizioni difficili. E probabilmente i lavoratori di Amazon.de devono vivere in una situazione ingrata davvero, se il loro disagio trova rifugio in manifestazioni segrete, fuggevoli ed effimere come la rosa di carta che mrs. “cose da libri” ha trovato a protezione di un articolo contenuto in una scatola proveniente dalla Germania, a lei consegnata anche prima della data di consegna annunciata, rosa fresca aulentissima teutonica.

cropped-img_2430.jpg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...