cose da libri

dove si esplorano parole e si va a caccia di idee

è alla vita che bisogna pensare

2 commenti

1245342898148slide_soldati

mario soldati. courtesy passepartout.rai.it

“Un’altra mia fissazione è la chiarezza. Non c’è nulla di più detestabile della oscurità che vuole essere contrabbandata per profondità.”

è una dichiarazione di mario soldati contenuta in un’intervista pubblicata nel numero 51-52 di “microprovincia”, meritorio periodico edito da interlinea di novara in questa uscita tutto dedicato a mario, il quale dichiara anche:

“…è alla vita che bisogna pensare. La letteratura viene da sé. Io ho letto tanti libri, vivo nei libri, sono pieno di libri dentro e fuori di me; ma io cerco tutto il contrario del libro, cerco la vita.”

e allora “Microprovincia” 51-52. Mario Soldati tra luoghi e memoria. Inediti, testimonianze, studi e immagini, Interlinea, Novara 2014, pp. 200, 25 eurini ben spesi per la casa editrice di roberto cicala

Cicala_Roberto_Interlinea

che poi robertino è anche un bel fioeu, no?

2 thoughts on “è alla vita che bisogna pensare

  1. Bellissime citazioni.

    Ormai quando vedo “cose di libri” penso subito a “cose da libri”. Guarda(te) che belle foto:
    http://www.repubblica.it/cultura/2014/03/26/foto/sopra_sotto_e_dentro_il_libro_leggere_oltre_il_reale-81925008/1/#1

  2. caldeggi(ssim)o la proposta di marco, guardate quelle favolose foto, e grazie, amico mio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...