cose da libri

dove si esplorano parole e si va a caccia di idee

la cultura fa sempre fico (con un piccolo mistero)_12

4 commenti

IMG_20150921_192456questa è la vetrina di athos, un negozio di borse che si trova in via senato a milano. abbiamo visto, nei post precedenti, come i vetrinisti milanesi siano fortemente inclini a usare i libri per i loro allestimenti, e come, nella totale casualità che governa la scelta dei libri-decorazioni, a volte le loro composizioni riservino scoperte sorprendenti.

IMG_20150921_192553il vetrinista di athos, però, colloca i libri alla rovescia, in modo che non se ne veda il dorso e di conseguenza il titolo. uno sfregio forte, che sottolinea la riduzione del libro a oggetto di servitù, a supporto senza anima.

IMG_20150921_192539

un’unico titolo è visibile tra i tanti.

IMG_20150921_192529è anthony powell, nella musica del tempo: autunno, 1972. sarà per il riferimento alla stagione?

4 thoughts on “la cultura fa sempre fico (con un piccolo mistero)_12

  1. Credo che molto più prosaicamente la scelta sia dovuta al colore della copertina.

  2. So che vendono finti libri un tanto al metro in base al colore della copertina per arredare salotti.

  3. una mia amica libraia mi racconta che uno dei business più remunerativi è vendere libri a casaccio per gli allestimenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...