cose da libri

dove si esplorano parole e si va a caccia di idee

addendum a “la cultura fa sempre fico_12”

5 commenti

anthony powell. courtesy
anthony powell. courtesy

una precisazione/integrazione che pierfranco minsenti, coordinatore dei prestiti interbibliotecari all’università di torino e grande appassionato (competentissimo) di giappone e di cancelleria, ha scritto su facebook e che pubblico per completare l’indagine su anthony powell, citato nel post in questione. con molti ringraziamenti a pierfranco per i suoi contributi sempre, sempre interessanti e puntuali (per tacer del sense of humour).

I LIBRI ARREDANO! Solo quelli cartacei, of course. Oggi la foto di una vetrina di negozio di Milano fotografata da Anna Albano ci porta alla memoria uno scrittore inglese semidimenticato in Italia: Anthony Powell. La sua serie in dodici volumi, A Dance to the Music of Time (1951-1975) non è mai stata interamente tradotta in Italia. Ci aveva provato Mondadori nel 1972 con un volume che raccoglieva i tre titoli centrali (ma perché?). Questo è il volume che appare nella vetrina milanese sotto gli occhiali. Edizione vintage, non più in commercio, perfetta per una vetrina autunnale visto che Mondadori diede questo titolo alla sua raccolta: Nella musica del tempo: Autunno. Poi dal 2001 al 2007 ci ha riprovato Fazi, traducendo i primi quattro titoli. Ha interrotto la traduzione otto anni fa e quindi si presume che i titoli non andarono come sperato. Per giudicare Fazi come va giudicato (editore che interrompe le serie senza spiegazioni) basta notare che ora è impegnato a pubblicizzare la traduzione di Gli anni della leggerezza di Elizabeth Jane Howard, primo volume della saga dei Cazalet. Chissà se con questa saga gli andrà meglio. Peccato che Powell sia enormemente più famoso in UK. Ma la storia dei Cazalet ha il vantaggio di essere molto più simile alla serie TV di successo (Downton Abbey, of course): vita dei ricchi e vita dei servi in una magione della campagna inglese. Insomma: a Fazi interessa sfruttare la scia dei successi televisivi e pubblicare romanzi quanto più simili alla TV. Ironia della sorte: il terzultimo romanzo della serie di Powell si intitola: Books Do Furnish a Room. E potremmo aggiungere: “…and shop windows too!” Insomma: era preveggente! Ovvero: che fine fa in Italia uno scrittore inglese molto celebrato in patria. Grazie ad Anna per avercelo fatto ricordare e averci ispirato la mini ricerca bibliografica con cui l’autore della bacheca arricchisce il social network di titoli sepolti dalla “danza del tempo”.

5 thoughts on “addendum a “la cultura fa sempre fico_12”

  1. Proprio quest’anno mi sono comprato tutti e 12 i volumi di “A Dance to the Music of Time”.
    Per ora sono tra le parecchie decine di libri ancora da leggere, ma ogni volta che ne pesco uno nuovo la scelta ricade su altro.

  2. Come sempre i francesi si rivelano molto più tosti: già negli anni ’90 l’editore Christian Bourgois ha tradotto tutto il ciclo di Powell http://www.christianbourgois-editeur.com/catalogue.php?IdA=91

  3. maledetti cugini d’oltralpe.

  4. Evidentemente gli editori francesi programmano le loro scelte editoriali e così arrivano a concludere le opere multivolume. Se vuoi pubblicare un ciclo di 12 romanzi devi farti qualche conto prima. Farli “dopo”, in base all’andamento delle vendite, e decidere di interrompere di botto, non è serio. Rivela un modo di procedere arrischiato. Siamo al: “Io speriamo che me la cavo”. Ora vediamo se Fazi concluderà un’altra grande opera in cui si è lanciato 2 anni fa: la nuova traduzione dei Saggi di Montaigne a cura di Federico Ferraguto raccolti in volumetti seguendo un nuovo ordine tematico anziché cronologico. Per ora sono usciti 2 volumi su 7: “Coltiva l’imperfezione” (2013) e “La fame di Venere” (2015). Se ne escono 2 ogni 2 anni, per completare l’opera ci vorranno altri 10 anni?

  5. direi che i saggi pubblicati da adelphi a cura di fausta garavini possono bastare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...