cose da libri

dove si esplorano parole e si va a caccia di idee

Moleskine Chapters _in viaggio con Ralph Waldo e Raymond

Lascia un commento

2015-09-26 10.56.16

A destra, i nuovi Moleskine Chapters in tutte le misure; a sinistra, Note Card e Postal Notebook, per inviare parole e disegni attraverso la posta

“Abbi cura dei tuoi pensieri. Arrivano inaspettati, come un uccellino sull’albero che prima non c’era, e se torni al tuo lavoro quotidiano spariscono”, scriveva Ralph Waldo Emerson.

C’è un modo per non tornare subito al lavoro quotidiano, almeno non prima di aver estratto dalla tasca un Moleskine Chapters.

2015-09-26 10.58.01I nuovi Moleskine sono fatti apposta per raccogliere idee. Propongono una sistematizzazione dei nostri pensieri, su fogli a righe o a puntini, in sei capitoli (l’ultimo è composto di pagine staccabili) che possono diventare il diario di altrettanti progetti e un’appendice di to-do lists (l’intellettuale nomade metropolitano fa anche la spesa; ma le liste servono anche a molto altro).

Il dorso dei Chapters è cucito a vista, un tipo di rilegatura che consente un’apertura completa del taccuino senza danneggiarlo.

2015-09-26 10.58.27Il flâneur che volesse uscire senza borsa o altri impedimenti al suo libero camminare per la città potrà infilare agevolmente la versione pocket in una tasca; chi volesse usarlo in casa troverà le versioni medium e large. La carta è la classica avorio Moleskine 70 grammi, su cui scorrono benissimo una classica stilografica Waterman con pennino sottile e una Palomino Blackwing; meno soddisfacente è stata la performance di una Caran d’Ache e di una matita Dixon Ticonderoga.

2015-09-26 10 nuova mauveUna delle cose che più hanno attratto mrs. cosedalibri è lo splendido colore mauve scelto per una delle copertine dei taccuini, che l’ha fiondata direttamente all’inizio del secolo breve, tra i romanzieri distratti che popolano l’Icaro involato di Queneau. Nella fattispecie, il colore è citato nel dialogo tra Jacques e Jean, colti mentre discutono del loro lavoro:

Jean […] dimmi, caro Jacques, a che punto sei col tuo lavoro?

Jacques Ebbene, continuo a redigere il mio romanzo.

Jean Qual è il soggetto? Me ne hai parlato ier l’altro, ma in modo direi quasi oscuro.

Jacques Soggetto? Non ne ha.

Jean Non ha soggetto! Ecco qualcosa di sbalorditivo.

Jacques Vorrei dar l’impressione del colore mauve.

Jean Continua, m’interessi e mi sorprendi.

Jacques Se avessi scelto di dare l’impressione del colore violetto, avrei scritto un romanzo sugli ambienti ecclesiastici. Ad esempio, un prete ambizioso che aspira all’episcopato e fors’anche al papato. Spera di diventare il primo sommo pontefice francese.

Jean Che è vestito di bianco, non di violetto.

Jacques Perciò vi ho rinunziato. […]

Jean Ma, a parte il mauve, non ci sarà nient’altro?

Jacques L’adulterio.

Jean L’adulterio! Un soggetto sfruttato, se oso dire, più ch’altri mai. Comunque, noi tutti, romanzieri di questo secolo che si avvia al tramonto, parliamo di adulterio. Quanto a me, non parlo d’altro! Mi deludi. E pensi alla posterità? Dovresti scegliere qualcosa d’altro, meno fine secolo.

Jacques Ma il mio adulterio sarà mauve.

00EF00C304802928-c1-photo-oYToxOntzOjE6InciO2k6MjM5O30=-violet

È da poco arrivato l’autunno e non c’è nulla di più bello che rubare un poco di tempo al lavoro per soffermarsi in qualche angolo della città, panchina o sedile di parco non importa, o per entrare in un bar tranquillo muniti di taccuino Chapters. Per scrivere cose nuove, sistemare le cose già scritte, capire a che punto sono i progetti. È consigliato l’uso di una stilografica con pennino sottile, ché il segno più corposo di quelli medi potrebbe trasparire sul retro del foglio. Per ricavare il massimo piacere dall’esperienza, usate inchiostri di buona qualità. E color mauve, ça va sans dire.

2015-09-26 10.56.02

Preparazione all’autunno: Moleskine, matite e penne di qualità, zucca mantovana, mele del Trentino, mango da Israele. E rose che vanno avvizzendo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...