cose da libri

dove si esplorano parole e si va a caccia di idee

Oliviero Ponte di Pino sulla (auto)censura

Lascia un commento

“Una cosa è certa. Piegarsi al ricatto dei violenti, censurare e censurarsi per paura, significa abbandonare uno dei cardini della modernità e della civiltà dell’Occidente. Significa sgretolare il fondamento della moderna democrazia. Significa castrare l’opinione pubblica.”

plaudo a questo articolo di oliviero ponte di pino, che in esso ci regala qualcosa di cui si sente immensa necessità: la chiarezza cristallina, ovvero l’assenza di qualsivoglia ambiguità. è un testo lungo, ma vale la pena di prendersi qualche minuto per leggerlo. viva il pensiero chiaro chiaramente espresso. e bravo olly*, davvero.

 

*olly è l’inventore della manifestazione libraria milanese bookcity. leggete qui.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...