cose da libri

dove si esplorano parole e si va a caccia di idee

Poeti deprivati

7 commenti

Dunque. Il programma televisivo Ballando con le stelle si è chiuso ieri con la vittoria di Iago García, avvenente o ritenuto tale gentiluomo ispanico. Uno degli ultimi cimenti cui dovevano sottoporsi le coppie di ballerini in gara per la vittoria era l’ideazione di un balletto sulla base di una citazione letteraria. C’erano Joseph Conrad, Ralph Waldo Emerson, Prévert con un brano da Les enfants qui s’aiment. E su Jacques Prévert è cascato l’asino.

DSC02160

Nessun controllo sulla grafia del nome di Jacques Prévert. Lo schermo era gigante, l’emittente Rai 1: cosa è successo, Milly?

 

7 thoughts on “Poeti deprivati

  1. Notissima e sempre più diffusa la capacità di non riportare gli accenti giusti e, non peggio, quella di confondere accento con apostrofo.
    Bello, no?!

    E.

  2. Non ricordo quale spot RAI, ma c’era un qual è con apostrofo roba da far venire i brividi… se lo ritrovo in qualche meandro della rete lo posto…

  3. Vogliamo anche parlare per favore della virgola in mezzo alla frase «Ma i ragazzi che si amano non ci sono per nessuno»? Terrificante.

  4. Ma allora esiste ancora qualcuno che si accorge di queste cialtronerie 😅🎉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...