cose da libri

dove si esplorano parole e si va a caccia di idee

grazie, professor cortelazzo

Lascia un commento

costituzione

È grazie al forte afflato etico di tutta l’Assemblea, ma anche a queste puntigliose revisioni, che il testo originale della Costituzione è considerato, anche stilisticamente, un capolavoro.

L’elegante lingua italiana dei padri costituenti, con le sue parole semplici e profonde, viene improvvisamente interrotta da un lessico nevrotico e tecnicistico, scandito dai rinvii ai commi, come un regolamento di condominio. Il linguaggio è la rivelazione dell’essere, diceva il filosofo.
La Costituzione è come la lingua che consente a persone diverse di riconoscersi, di incontrarsi e di parlarsi. La Carta è il discorso pubblico tra i cittadini e la Repubblica, è il racconto del passato rivolto all’avvenire del Paese.
Se la Costituzione è una lingua lo stile è tutto. Senza lo stile è possibile l’autocompiacimento del ceto politico, ma non il riconoscimento repubblicano.

michele cortelazzo imperdibile su stesura e revisione, entrambe nobili, del testo della costituzione italiana, e sul perché matteo renzi e maria elena boschi non sono adeguati.

concetto_marchesi_all_unive

concetto marchesi, classicista e revisore del testo della costituzione italiana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...